News Flash

Redazionale

Viviamo in un mondo "Libero" o ci impongono solo le regole che "convengono ai potenti"?

Postato in Redazionale

 ... continuazione dell'articolo "I signori del "potere occulto".

Tornando ancora al "pianeta delle ONG e delle varie Organizzazioni para umanitarie" che pullulano ovunque e particolarmente accanto alle grandi Istituzioni delle Nazioni Unite, costringendole spesso anche a scelte non proprio "lineari", bisogna considerare che su 28354, appunto di sole organizzazioni non governative registrate a tutti gli effetti all'ONU, almeno il 40/45 % sono "schierate" per motivi politici, un 30/35 % sono quelle "interessate" a carattere religioso e soltanto il 20/25 % dovrebbero essere senza altri secondi fini se non quelli effettivamente dichiarati negli scopi sociali!

A tali considerazioni consegue che, se per esempio, una "organizzazione" che amministra, coordina, governa, conduce, guida, gestisce la "difesa e la protezione" di taluni Popoli non riconosciuti, di piccole minoranze etniche, delle società che aspirano all'indipendenza, di quelle popolazioni che ambiscono all'autodeterminazione, e via dicendo, DELIBERA l'accettazione ovvero il diniego dell'iscrizione nel proprio seno quale membro di quel dato popolo che ne richiede "protezione, difesa, sostegno, appoggio, tutela, salvaguardia, detta "nazione" avrà grossi privilegi nel primo caso ovvero enormi svantaggi nel secondo (normalmente di natura politica, sociale, giuridica, militare, organizzativa, economica, diplomatica, etc.).

Organizzazioni registrate presso gli organismi delle Nazioni Unite

Organizations by region

Africa
Asia
Europe
North America
Oceania
Latin America and Caribbean
Not Specified

Organizations in Consultative Status with ECOSOC

General
Special
Roster

Quindi, ci domandiamo, questa eventuale situazione sarebbe forse LIBERTA'? DEMOCRAZIA? UGUAGLIANZA DEI DIRITTI UMANI? INDIPENDENZA? ... NO assolutamente NO perchè attraverso le scelte, spesso "pilotate per motivazioni che NON hanno nulla a che vedere con la realtà dei fatti" bensì per la convenienza di alcuni, di pochi al servizio anche dei "poteri occulti" o per meglio dire, della politica di basso livello nella quale esiste solo l'egocentrismo e non l'interesse del BENE COMUNE, si perpetrano le più grandi ingiustizie, prepotenze, sopraffazioni, prevaricazioni, vessazioni ed altro, nei confronti dei propri simili!

Molti "burattinai" sono soliti condannare la storia ed i grandi personaggi del passato, evidenziandone le nefandezze, gli orrori, le inadeguate capacità, i disastri e gli errori in genere, ponendosi sopra un pulpito senza accorgersi di aver fatto anche molto peggio, nel momento in cui, per esempio con il proprio NO per l'accesso ad una organizzazione di difesa dei diritti umani di una minoranza etnica, hanno protetto i propri interessi (o quelli degli "amici di merenda") invece di tutelare ed aiutare quegli altri uomini della minoranza che hanno dato, appunto a questi "burattinai", la loro fiducia, importanza e stima.

Solo pochi anni fa nel Documento finale della III Assemblea dell'Onu dei Popoli, (Tavola della Pace, 23-25 settembre 1999, Perugia - Pubblicazioni Centro Studi per la Pace - Sito Internet - www.studiperlapace.it), si leggeva: "In tutto il mondo, esiste un grandissimo numero di persone che si aggregano e si mobilitano per difendere i diritti umani, rispondere ai bisogni fondamentali della gente, promuovere la giustizia, la pace e la smilitarizzazione, uno sviluppo equo e sostenibile, l'uguaglianza, la democrazia, il rispetto delle diversità, la solidarietà e la condivisione. La loro determinazione ad agire laddove spesso i governi e le istituzioni pubbliche falliscono o sono assenti, al di là di ogni nazionalità o identità, rappresenta una straordinaria risorsa che nessun governo o istituzione internazionale può permettersi di ignorare o sprecare." Bene, siamo veramente convinti che questi "personaggi" esistono ancora? Vogliamo vedere se effettivamente fanno TUTTI gli interessi di TUTTI o piuttosto sono interessati ai cosiddetti "poteri senza nome"? ..... comunque, per amore della verità e nell'interesse di ogni uomo, si può sempre iniziare ad indicare le denominazioni delle organizzazioni pilotate (che magari fanno solo "finta" di non aver ricevuto la posta o che proprio NON RISPONDONO nemmeno alle raccomandate), ovvero ..... 

continua ....

 

Stazioni Antartiche

       

Contatti

Government Palace - Station City of Knights - New Malta Principality

Antarctica (AQ)UTA - * www.newmalta.org *

Representative Office Seat: Valletta (Malta) - Tel.: (+356) 35505775

Public Relation Seat: Roma (Italy) - Tel.: (+39) 0699330940

mappa antartide